IRAQ: TV CURDA, TERRORISTI ADDESTRATI IN IRAN DAI PASDARAN

un militante terroristaIRAQ: TV CURDA, TERRORISTI ADDESTRATI IN IRAN DAI PASDARAN verrebbero addestrati in un campo gestito dai Pasdaran iraniani prima di andare in Iraq a ingrossare le file delle organizzazioni terroristiche. Lo afferma la Kurdistan Tv, l’emittente curda che trasmette da Erbil, nel nord dell’Iraq. Nel campo d’addestramento militare Al Zahra, situato in una fabbrica abbandonata a metà strada tra Kermanshah e Kangavar, nell’ovest dell’Iran, verrebbero quindi addestrati i futuri… notizia di ADNKronos  

Alla luce di tutto quello che ogni giorno scopriamo sull’Iran, sulla volontà distruttiva manifestata in moltissime circostanze, che appaiono spaventosamente in aumento, sulla repressione contro i propri cittadini che vogliono vivere in una società meno dittatoriale per non dover subire una teocrazia che non esercita alcun tipo di comprensione, sulla volontà di mantenere una leadership nei paesi arabi contendendola ai Saud e per questo motivo scagliare anatemi e minacce in continuazione contro Israele per catalizzare verso un odio feroce le insoddisfazioni del proprio popolo e attirare verso sé altre popolazioni che condividono il fondamentalismo sciita così come è stato impostato dopo l’avvento di Khomeini e per la peggiore delle minacce che gravano su tutto il mondo, rappresentata dall’energia atomica per fini aggressivi e distruttrici, sarebbe necessario che la comunità mondiale dei paesi che rientrano fra coloro che sono alla guida del mondo, per libertà, teconologia, cultura ed emancipazione, formasse un fronte compatto e decidesse di bloccare questa spaventosa corsa verso una guerra distruttrice, che potrebbe infiammare tutto il mondo.
Adriana Bolchini Gaigher

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: