UN PO’ DI SANO MULTICULTURALISMO

Se avete lo stomaco delicato evitate di cliccare sul filmato che segue, se invece avete coraggio e volete guardare negli occhi la civiltà multiculturale che i sinistri, che hanno fallito con il comunismo vogliono importare al suo posto, per fregarci tutti.
giovane lapidata dalla furia islamica
Ma cosa c’è di più macho che sottomettere una donna?
Niente però può essere paragonato a una pubblica lapidazione. Volete mettere la goduria collettiva? E poter trasmettere il filmato ai propri amici lontani? E allora, tutti lì con i telefonini a riprendere la “romantica scena” che dovrebbe essere avvenuta pochi mesi fa nel Kurdistan Iracheno, perché la poveretta aveva osato innamorarsi di un musulmano, ma di dottrina diversa da quella della propria famiglia, insomma questo si fanno fra sunniti e sciiti, pensate cosa vorrebbero fare di noi.
Tutto rigorosamente nel rispetto delle tradizioni islamiche, ovviamente e dopo averla massacrata in massa, ecco che i machi muslim, le coprono le vergogne, cioè le gambe nude martoriate da bravi, rispettosi e osservanti fedeli islamici, quali si vantano di essere.

Adriana Bolchini Gaigher

12 Risposte

  1. Dopo aver visto il video e dopo aver riportato alla mente le dichiarazioni di Amato sul velo e affini e dopo aver ripensato alla tragedia di Hiina penso proprio che sia giunta l’ora di far sentire la nostra voce di donne e di cittadine occientali, anche se non so quanti abbiano voglia di stare ad ascoltare.
    E’ vergognoso che una cosa simile possa accadere nell’indifferenza e soprattutto nel silenzio dell’Occidente!

  2. Io e tantissimi altri amici la stiamofacendo sentire da un pezzo la nostra voce, infatti siamo il gruppo che è andato a Brescia a cercare di costituirsi e a prendere le difese di Hina Saleem, se vuoi seguirci abbiamo altri siti su cui pubblichiamo: http://www.lisistrata.com che è un magazine on line e il sito dell’Osservatorio del Diritto Italiano e Internazionale http://www.oddii.eu

    Dobbiamo essere tanti per fronteggiare l’islamizzazione forzata a cui tutta l’Europa è sottoposta.

  3. Ho seguito tramite i giornali la tristissima vicenda di Hiina. Sono comunque contenta che ci siano donne come lei e come Souad Sbai che si fanno sentire e come!
    La seguo già da unpo’ attraverso internet. Credo che ciò che state facendo sia solamente sacrosanto. Che ne pensa delle ultime dichiarazioni del ministro Amato sul velo?
    Ecco voi cercate di fare qualcosa ma poi sentendo queste cose non vi passa la voglia di fare?

  4. purtroppo i sentimenti negativi che si provano sono tanti, fra i quali fanno bella mostra la rabbia, l’ impotenza, e persino lo scoraggiamento, ma poi ci si riprende e si continua a lottare, altrimenti dove si potrebbe andare a finire, senza opporre anche una minima resistenza?

  5. a

  6. Voglio ringraziare lei e tutte le persone che come lei e con lei si battono contro questo orrore.
    Io, nel mio piccolo continuerò a seguirvi su internet e cercare di non farmi mettere i piedi in testa da nessuno

  7. non ho parole……io sono italiana convertita all’islam e mi sento franare la terra sotto i piedi…..penso che per queste persone non basterebbe la pena di morte mi fanno vomitare ho lo stomaco a pezzi e faccio fatica a trattenere le lacrime per tutto l’orrore che sto vedendo

  8. sono capitata su questo sito per caso…pensare che proprio stasera la mia amica partiva per il peleggrinaggio alla mecca non ho avuto il coraggio e la forza di dire quello che ho visto…io di musulmani ne conosco tanti,voglio andare fino in fondo a quello che ho visto…una cosa e’ da chiarire ahime’ l’uomo da che mondo e’ mondo e’ sempre prevarso sulla donna ma questo credetemi non e’ solo questione religiosa…e io non mi sento ne tantomeno voglio essere rappresentata da quei BASTARDI (lasciatemi passare il termine se pur non islamicamente corretto)
    sto male e ho paura a continuare a guardare questo blog,chissa quali altre crudelta’ ci sono ……arrivera’ il giorno della resa dei conti e in molti pagheranno per aver distrutto quello che dio ha creato….e spero che la donna inpiccata ora sia in paradiso con in braccio il suo bambino e che al suo fianco ci sia questa ragazza presa a sassate….e che possano gioire nel sapere che ci sara’ una tremenda fine per loro e non potra’ esserci nessun pentimento per quei kafer…inna ALLAH ma sabirin…in verita’ IDDIO e’ paziente ! e se non lo fosse avrebbe gia’ distrutto il mondo per tutto lo schifo che c’e’.
    nessun rispetto per la vita!

  9. SONO ANCORA IO..MARIAM.
    OGGI PER ME E’ STATA UNA GIORNATA MOLTO TRISTE E PESANTE…..HO PENSATO MOLTO ALL’ORRORE CHE HO VISTO!
    QUESTO NON E’ L’ISLAM,QUELLE PERSONE NON SONO UOMINI….E NEANCHE BESTIE,GLI ANIMALI VIVONO PER ISTINTO NOI CON LA RAGIONE…
    MI RENDO CONTO CHE IL MIO RESTERA’ SOLO UN LIBERO SVOGO,PERCHE’ NON SARA’ FACILE FAR CAPIRE A CHI VEDE QUESTI ORRORI CHE NON E’ QUESTO IL MIO CREDO E QUELLO DI TUTTI I FRATELLI MUSULMANI…..E’ EVIDENTE CHE SATANA ( CHE ALLAH s.w.t.a MI PROTEGGA E MI PRESERVI DALL’INFERNO)ESISTE E SI SERVE DI QESTI UOMINI PER ALLONTANARE LA GENTE DALLA VERITA’DEL SUBLIME CORANO…CHE NON DEVE E NON PUO ESSERE INTERPRETATO A LIBERO PIACIMENTO…LA SHARIA NON PREVEDE CERTO L’IMPICCAGIONE DI UNA DONNA INCINTA!
    CHI UCCIDE UN UOMO DAVANTI AD ALLAH PAGHERA’ COME SE AVESSE UCCISO L’UMANITA’ INTERA….

    INVITO TUTTI A LEGGERE IL QUADERNO DI al-Shàykh ‘Abdu-r-Rahmàn Pasquini IL TITOLO E’: “PERLE DI SAPIENZA”.
    E’ UNA RACCOLTA DI 354 INSEGNAMENTI CHE OGNI MUSULMANO DEVE APPLICARE PER UNA BUONA RIUSCITA DI “CONDOTTA” ISLAMICA!
    LO POSSONO LEGGERE TUTTI PERCHE’ SAPERSI COMPORTARE E RISPETTARE AMOREVOLMENTE CHI CI CIRCONDA DOVREBBE ESSERE META AMBITA DI TUTTI.
    E PARLO A NOME DI TUTTI I MUSULMANI….CI DISSOCIAMO DA SIMILI VIOLENZE E NON DOVETE ACCOLARCI RESPONSABILITA’ DI GENTE CHE NON SA CHE “kullu nàfsin dha<ìqatu l-màut” TRADOTTO VUOL DIRE “ogni anima gustera’ la morte”….PAGHERANNO PER QUELLO CHE HANNO FATTO!

  10. Cara Mariam, sono spiacente che tu sia rimasta sconvolta, ma io mi sono assunta volontariamente il compito di fare in modo che ci si accorga della tragedia che si sta consumando sotto i nostri occhi.

    Mi auguro e ti auguro che tu non debba mai incontrare quel tipo di islam, perché purtroppo sarà anche minoritario, come tu credi, ma io so che non è poi così minoritario, basta prendere ad esempio i due baluardi delle due espressioni più numerose ei mportanti dell’islam: Arabia Saudita e Iran, lì quello che hai visto qua è centuplicato.
    Una donna non ha diritti, non può ribellarsi ed è destinata ad essere soltanto una fattrice, una costruttrice di carne da macello, o la sua vita passa come se non fosse passato nulla.

    Bisogna che la maggioranza di cui tu credi di far parte, si alzi in piedi e butti giù dalla torre tutti quei fanatici che ci stanno facendo odiare l’islam.

    Il tuo viaggio puoi farlo in serenità, io sono agnostica, ma so che chi ha fede può trovare giovamento e sollievo nella fede e che la fede, quando non è fanatica e non è imposta, può essere anche un buon rimedio ai mali del mondo.

  11. La ringrazio per avermi risposto,se pure le nostre idee sono opposte mi fa molto piacere poter avere un confronto.
    Quello che lei dice e’ vero ma mi permetto di fare piccole ,ma molto importanti, precisazioni.
    Anzi tutto i musulmani sono realmente una minoranza…poi molti nativi di paesi africani o comunque dove nascono con una CULTURA ” islamica “si definiscono musulmani.
    Le persone che compiono atti di barbaria nei confronti di qualsiasi cosa del creato NON SONO MUSULMANI…ma FANATICI di non si sa cosa…….
    Oggi ho visto foto di uomini che si ferivano la testa fino a riempirsi di sangue…e li “ETICHETTANO” come musulmani!
    ma dove?! in che film l’hanno visto?
    come ho gia detto il sublime corano e’ uno e non puo essere interpretato in maniera soggettiva,ogni distorsione e’ del diavolo!
    Non esiste l’ islam moderato e quello integralista.
    UN MUSULMANO segue una dottrina comportamentale che preserva dalla sopraffazione dell’uomo sull’ uomo, basandosi sull’amore ed il rispetto nei confronti delle persone, della famiglia e dell’educazione dei propri figli.
    Tutto cio che accade e’ scritto nel sublime corano….ed io non me la prendo con chi non sa….ma con quelle persone che hanno letto e riletto il corano e lo strumentalizzano contro l’ islam .
    Chiedo ad ALLAH s.w.t.a. di avere misericordia di coloro che sanno ma si negano al paradiso,perche’ gli spettera’ un duro castigo!
    Le auguro con tutto il cuore di avere la possibilita’ di conoscere persone “MUMIN” che le possano dare la possibilita’ di comprendere meglio la sofferenza che noi fedeli proviamo nel vederci accolare dei giudizi cosi’ negativi…
    Continui pure ad odiare quelle persone ,ma non gli definisca dell’islam, si sono appropriati di qualcosa che non li appartiene!

  12. Cara marian, mi spiace ma non sono d’accordo con lei, lei è troppo idealista e non si accorge che la realtà non è fatta solo di ideali, perché se questi non vengono applicati nei fatti, ma restano nella parole, noi ci troviamo immersi in un mondo falso e ipocrita e questo è quello che sta succedendo.

    Ora che lei voglia dirmi che gli islamici non sono cattive persone, non ho bisogno che lei me lo dica, io sono convinta che gli uomini sono buoni e cattivi, indipendentemente dal dove sono nati, a quale razza o religione o tipo di politica si ispirino, ma che lei mi parli di un islam tutto rose e fiori, e di un “sublime corano” veramente non ci siamo, perché non è una diceria, ma una verità il corano ha tanti versi e alcuni sono talmente orrendi da far accapponare la pelle, tantè che sono ispiratori della shariah (e scusi se lo scrivo male) che vige in troppi paesi islamici, proprio come in questo Iran, che non solo si fa promotere di terrorismo e di arruolamento di kamikaze da spedire in tutto il mondo, ma si permette di torturare, massacrare, impiccare, lapidare in nome di Allah .

    https://lisistratablog.wordpress.com/2007/12/11/iran-i-mullah-impiccano-anche-giovani-donne-incinte/#respond

    La folla presente lo testimonia.

    E dia un’occhiatina anche a questo: https://lisistratablog.wordpress.com/2007/12/19/iran-e-il-valore-del-sangue-di-una-donna/#respond

    Mi fa piacere invece che anche lei sia sensibile a queste tematiche, perché la fanno inorridire, proprio come a me, ma se volesse approfondire meglio il discorso, capirebbe che tutto nasce proprio da interpretazioni coraniche.

    Estrmistiche? Di comodo? False? Tutte sono possibilità, fatto in comune resta il corano e gli uomini che lo applicano interpretandolo come meglio gli fa comodo solo che non gli fa comodo contro l’islam come lei crede, ma contro il mondo libero, il libero pensiero, la libertà individuale e collettiva, il mondo che si è affrancato dalle religioni secolarizzandosi e si fa beffe dei diritti umani calpestandoli orrendamente.

    Le auguro buone feste, che per me sono collegate al natale da sempre e per tutto il mondo rappresentano comunque un momento di pace, che tutti vorremmo vedere finalmente realizzata, ma a differenza di chi chiude gli occhi di fronte alle atrocità, spacciando un pacifismo di maniera come pace, io mi rifiuto di chiuderli, perché non vedere e non sapere non significa che il male non esiste e purtroppo per vincerlo, è ancora necessario combatterlo.

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: