S.O.S. BIRMANIA – IL GOVERNO BOICOTTI LA CINA

BOICOTTARE? SI MA CON INTELLIGENZA E SENSIBILITA’
banner per sostenere i birmani
FIRMATE LA PETIZIONE ON LINE (cliccate sul banner) PER FAR SENTIRE AL MONDO CHE LA BIRMANIA E I SUOI ABITANTI HANNO ANCORA QUALCHE ESSERE UMANO CHE PENSA A LORO, NON LASCIAMO SOLI CHI SOFFRE LE DITTATURE, PERCHE’ NON C’E’ UNA SOLA DITTATURA AL MONDO CHE POSSA RITENERSI “UMANAMENTE ACCETTABILE” DA QUESTO MOMENTO VIGE IL DETTATO: NESSUN DORMA!!!!!!!

I Governi stanno decidendo le sanzioni contro la Birmania e questo è qualcosa di assolutamente inaccettabile. Non è mai esistito governo al mondo che abbia cambiato qualcosa nel suo stato dittatoriale semplicemente adottando le sanzioni. Al contrario esse ricadono sulla popolazione che soffre ancora di più la fame e le privazioni.

Le uniche sanzioni che si possono adottare sono quelle che impediscono ai governi di avere rappresentanze per il mondo e di partecipare alla vita sociale di tutti gli stati al mondo, come per la Cina, che dovrebbe vedersi boicottare le olimpiadi in quanto sostiene e beneficia del regime dittatoriale che si è instaurato in Birmania.

Non dobbiamo dimenticare che la Cina ha invaso e messo in schiavitù il popolo tibetano.

Ora questa occasione è quella giusta per dire a tutti i governi dittatoriali al mondo che non sarà più permesso loro di dettare legge in casa d’altri né con le ideologie, esportando il comunismo, né con le armi sempre esportando il comunismo assieme alla distruzione di cui è pieno il mondo.

Non esiste un regime uscito dal comunismo che possa dirsi un regime positivo e vincente, il comunismo è a tutt’oggi il peggior cancro dell’umanità e va estirpato una volta per tutte con forza e vigore e se non bastano le parole è ora di intervenire con altri mezzi.

Adriana Bolchini Gaigher

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: